• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

banner_2_marecamp_ecs.jpeg

Press Release Marecamp no.5

Catania, April 9th 2024

Catania: everything is ready for the opening of the European Conference on Cetaceans.

Over 600 attendees from all over the world.

 

Just one day left before the big event, an international conference on the cetacean field and the challenges of achieving sustainable development of coastal areas, mitigating the effects of human actions on the marine ecosystem and supporting the conservation of marine mammals.

This is also a challenge for the Marecamp Association, the official organizer of the Conference, which in collaboration with the Department of Biological, Geological and Environmental Sciences (DSBGA) of the University of Catania is preparing to host more than 600 participants already registered for the 35th Annual Conference of the European Cetacean Society (ECS) on the theme Marine mammals and human activities: how to reach a sustainable development of coastal areas? This will take place from 10 to 12 April 2024 at “Le Ciminiere” Congress Center in Catania, preceded by two days of parallel themed workshops at the same DSBGA.

Speakers will include professors, researchers and students from the entire Euro-Mediterranean area and beyond – there are also participants from China, Brazil, New Zealand, Australia, USA, Singapore, and India – who will present their scientific work on marine mammals. The opening speeches of each day will also be given by experts of international caliber such as Frances Gulland (President of the US Marine Mammal Commission), Bruno Cozzi (Founder of the Centro Studi Cetacei), and Philip Hammond (Professor of Ecology at the University of St Andrews).

The event is realised thanks to the voluntary work of the experts of the Local Organizing Committee (LOC) coordinated by Marecamp, with the support of the ECS Council. Furthermore, the Conference enjoys the patronage of the Department of Mediterranean Fisheries (Department of Agriculture, Rural Development and Mediterranean Fisheries of the Sicilian Region), the Municipality and the Metropolitan City of Catania, and the University of Catania.

We invite you to spread the event as widely as possible, the opening of which is scheduled for tomorrow 10 April 2024, at 9:00 am, at the Le Ciminiere multifunctional exhibition center in Catania (viale Africa 12, 95129 Catania). The conference program can be downloaded here.

More information at:

https://www.marecamp.com/en/35ecs2024-catania

https://www.europeancetaceansociety.eu/35th-annual-conference-catania-sicily-italy

Statements released from the Organizers during the press conference to present the event:

"Marecamp has worked hard to realise this conference, from Catania's candidature to the whole organisational machine set in motion with the LOC, thanks to which today we can say that everything is ready to open the dances. We firmly believe in a possible human-cetacean coexistence, and that turning the spotlight on this topic in Catania is of fundamental importance and stimulus, both for the local community and for scientists working in the Mediterranean and other seas." - Dr. Clara Monaco, President of the Local Organising Committee and Scientific Committee of the 35th ECS Conference, and Marecamp Scientific Officer.

"Our department's classrooms will host workshops that students will be able to attend with a twofold advantage: enriching their knowledge of Cetaceans, a group of marine Mammals that is much loved but at the same time little known, especially regarding their biology and conservation status. The other advantage will be the opportunity to exchange ideas, impressions and knowledge with students from other European cities. The University of Catania is pushing hard on the internationalisation pedal and our students now have a large number of agreements with other European universities ready to welcome them under the Erasmus programme, just as the University of Catania is ready to welcome the European students. What better occasion then will the conference give us than to welcome European professors, scholars and students to our home?" - Prof. Venera Ferrito, ECS Contact Person for the University of Catania, Department of Biological, Geological and Environmental Sciences.

"In almost 40 years of existence of the ECS, many countries have hosted its annual conferences, and only 3 of these have been hosted in Italy. Six years after the last one, held in La Spezia, today we are extremely pleased to have the opportunity to organise the ECS Conference in Sicily for the first time, sure that Catania will give us a perfect welcome." - Dr Joan Gonzalvo, President of the European Cetacean Society (ECS).

Supporters of the event: Chelonia Limited - Wildlife Acoustic Monitoring; ACCOBAMS - Agreement on the Conservation of Cetaceans of the Black Sea, Mediterranean Sea and contiguous Atlantic area (ACCOBAMS); Communication Technology; co.l.mar. ; Sustainability journals, Marine Science and Engineering, Diversity, and Animals of the publisher Multidisciplinary Digital Publishing Institute (MDPI); Hygiene and Food Laboratory (LIAA) of the Department of Medical, Surgical and Advanced Technological Sciences 'G. F. Ingrassia' of the University of Catania; NetSense; and CityMap Sicilia.

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE MARECAMP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. • +39 331 437 6987

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

ECS conference banner

Trasmettiamo di seguito il Comunicato Stampa odierno 

COMUNICATO STAMPA N.4 del 9 aprile 2024
Domani, mercoledì 10 aprile 2024, avrà inizio la 35° Conferenza Europea sui Cetacei presso Le Ciminiere di Catania.
Saranno tre giorni all’insegna della scienza e della conservazione degli oceani. Previste oltre 600 presenze da tutto il Mondo.

 

Catania capitale Europea dei Cetacei, meta di studenti e scienziati provenienti da tutto il mondo per discutere e condividere i propri lavori sul mondo dei mammiferi marini e sulle sfide per raggiungere uno sviluppo sostenibile delle aree costiere. Parola d’ordine: mitigare gli effetti delle azioni umane sull’ecosistema marino a supporto della conservazione degli oceani. È ciò che accadrà dal 10 al 12 aprile 2024 presso Le Ciminiere di Catania, sede scelta dall’organizzatore ufficiale dell’evento – Associazione Marecamp – per ospitare appunto la 35° Conferenza Annuale della European Cetacean Society.

La città è già in fermento da due giorni, dato l’inizio di alcuni workshop preparatori tenuti presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (DSBGA) dell’Università di Catania, collaboratore dell’evento assieme al Politecnico del Mare di Catania.

La Conferenza gode inoltre dei patrocini da parte di Dipartimento della Pesca Mediterranea (Assessorato dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana), Comune e Città Metropolitana di Catania, e Università di Catania.

Si invita alla massima diffusione dell’evento e ad assistere alla sessione di apertura dei lavori prevista per le ore 9:00 di mercoledì 10 aprile 2024 presso il centro fieristico multifunzionale Le Ciminiere di Catania (viale Africa 12, 95129 Catania). Il programma della Conferenza è scaricabile qui.

Maggiori informazioni sono reperibili nei precedenti comunicati stampa CS1 del 12/01/24, CS2 del 21/03/24, CS3 del 26/04/24.

 

Supporters della Conferenza:

Chelonia Limited – Wildlife Acoustic Monitoring; ACCOBAMS – Agreement Agreement on the Conservation of Cetaceans of the Black Sea, Mediterranean Sea and contiguous Atlantic area (ACCOBAMS); Communication Technology; co.l.mar.; riviste Sustainability, Marine Science and Engineering, Diversity, e Animals dell’editore Multidisciplinary Digital Publishing Institute (MDPI); Laboratorio di Igiene e degli Alimenti (LIAA) del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologiche Avanzate “G. F. Ingrassia” dell’Università di Catania; NetSense; e CityMap Sicilia.

 

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE MARECAMP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. • +39 331 437 6987

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

DSC 2108bb

Trasmettiamo di seguito il Comunicato Stampa odierno.

COMUNICATO STAMPA N.3 del 26 marzo 2024

Presentata a Catania la 35° Conferenza Europea sui Cetacei
Il consuntivo della Conferenza Stampa tenutasi presso l’Università di Catania
 

Il Comitato Locale Organizzativo della 35° Conferenza Annuale della European Cetacean Society (ECS) ha presentato ieri mattina presso i locali del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (DSBGA) dell’Università di Catania i lavori dell’evento, esponendo il percorso intrapreso dalla candidatura dell’Associazione Marecamp per la città di Catania alla definizione del fitto programma scientifico della Conferenza ECS.

Una conferenza internazionale sul mondo dei cetacei e sulle sfide per raggiungere uno sviluppo sostenibile delle aree costiere, mitigando gli effetti delle azioni umane sull’ecosistema marino e supportando la conservazione dei mammiferi marini, organizzata per l’appunto da Marecamp, in collaborazione con il DSBGA. L’evento avrà luogo dal 10 al 12 aprile 2024 presso Le Ciminiere di Catania, e sarà preceduto da due giornate di workshop paralleli tematici.

Anche i meno “addetti ai lavori” potranno presenziare gratuitamente a parte dell’evento, durante una serata video tematica in data 11 aprile presso Le Ciminiere (prenotazione dei posti obbligatoria attraverso questo modulo online).

La Conferenza gode del patrocinio del Dipartimento della Pesca Mediterranea (Assessorato dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana), del Comune e della Città Metropolitana di Catania, e dell’Università di Catania. Inoltre, una classe del Politecnico del Mare di Catania prenderà parte al servizio di accoglienza presso Le Ciminiere, realizzato assieme ad altri studenti volontari provenienti da diverse università italiane ed estere.

Ad aprire la presentazione è stato il prof. Giorgio Sabella, vice direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, che ha evidenziato «l’importanza dell’iniziativa dedicata ai cetacei e in particolar modo agli studi e ricerche che vedono l’Università di Catania impegnata da tempo».

A seguire, il dott. Andrea Guzzardi, Assessore alla Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica, Agricoltura, Mare e Pesca del Comune di Catania ha dichiarato «Siamo onorati come Città e come Amministrazione di ospitare questo evento che consentirà di far scoprire Catania ai numerosi partecipanti. Catania è una città di mare che si apre così a livello europeo sui temi della salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità, in particolar modo dei mammiferi marini».

Su questo tema è intervenuto Dario Garofalo, presidente Associazione Marecamp, che ha sottolineato come «il golfo di Catania rappresenti un habitat prioritario per i cetacei, e riuscire ad approfondire gli studi consentirà di migliorare la coesistenza con le attività umane, ad esempio quelle dei pescatori».

«Grazie alle attività di ricerca e monitoraggio svolti da Marecamp, possiamo dire che il golfo di Catania ospita regolarmente 6 delle 8 specie di cetacei solitamente presenti in Mediterraneo, ed è frequentato anche da ulteriori specie ritenute rare o occasionali; non solo infatti tursiopi, stenelle, o capodogli, ma anche foche, megattere, pseudorche ed altre specie a rischio di estinzione che fanno del nostro Golfo un hotspot di biodiversità e gli conferiscono un alto valore ecologico. Nel golfo di Catania i cetacei si alimentano, si riproducono, conducono la loro vita in branco e, addirittura, il tursiope utilizza il porto come palestra per istruire i propri cuccioli. L’altra faccia della medaglia dei nostri monitoraggi ci dice però che il golfo è un’area fortemente antropizzata e sovrasfruttata, per cui qui i mammiferi marini sono soggetti a molteplici rischi, dalle catture accidentali negli attrezzi di pesca, alle collisioni con imbarcazioni a causa dell’intenso traffico marittimo, all’inquinamento acustico, chimico e fisico, con in primis i rifiuti di plastica. Ciò ha suggerito il tema cardine della Conferenza che fungerà da lente di ingrandimento sul nostro mare, a supporto di un maggiore sviluppo delle attività di ricerca e di conservazione», ha aggiunto la dott.ssa Clara Monaco, presidente del Comitato Locale Organizzativo e del Comitato Scientifico della XXXV Conferenza ECS, e responsabile scientifico Marecamp.

La Conferenza ECS gode del supporto di: Chelonia Limited – Wildlife Acoustic Monitoring; ACCOBAMS – Agreement Agreement on the Conservation of Cetaceans of the Black Sea, Mediterranean Sea and contiguous Atlantic area (ACCOBAMS); Communication Technologyco.l.mar.; riviste Sustainability, Marine Science and Engineering, Diversity, e Animals dell’editore Multidisciplinary Digital Publishing Institute (MDPI); Laboratorio di Igiene e degli Alimenti (LIAA) del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologiche Avanzate “G. F. Ingrassia” dell’Università di Catania; e NetSense.

  

UFFICIO STAMPA MARECAMP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. • +39 331 437 6987

  >> LEGGI LE ALTRE NEWS DELL'ASSOCIAZIONE MARECAMP


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Logo esteso ECS Marecamp 2024

Si trasmette di seguito il Comunicato Stampa odierno.

 

Catania: tutto pronto per ospitare la Conferenza Europea sui Cetacei.
Il Comitato Locale Organizzativo presenta l’evento in Conferenza Stampa il 25 marzo 2024.

 

Mancano poco più di due settimane al grande evento, una Conferenza internazionale sul mondo dei cetacei e sulle sfide per raggiungere uno sviluppo sostenibile delle aree costiere, mitigando gli effetti delle azioni umane sull’ecosistema marino e supportando la conservazione dei mammiferi marini.

Una sfida anche per l’Associazione Marecamp, organizzatore ufficiale della Conferenza, che in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (DSBGA) dell’Università di Catania si prepara ad ospitare gli oltre 500 partecipanti già registrati alla 35° Conferenza Annuale della European Cetacean Society (ECS) dal tema Marine mammals and human activities: how to reach a sustainable development of coastal areas? che avrà luogo dal 10 al 12 aprile 2024 presso Le Ciminiere di Catania, e che sarà preceduta da due giornate di workshop paralleli tematici presso lo stesso DSBGA.

Tra i relatori vi saranno docenti, ricercatori e studenti provenienti dall'intera area euromediterranea e oltre - si contano iscritti anche da Cina, Brasile, Nuova Zelanda, USA, Singapore, e India - che esporranno i propri lavori scientifici sui mammiferi marini. Gli interventi di apertura di ciascuna giornata saranno inoltre tenuti da esperti di calibro internazionale quali Frances Gulland (Presidente della Commissione sui Mammiferi Marini degli Stati Uniti), Bruno Cozzi (Fondatore del Centro Studi Cetacei), e Philip Hammond (Professore di Ecologia presso l’Università di St Andrews).

Anche i meno “addetti ai lavori” potranno presenziare gratuitamente a parte dell’evento, durante una serata video tematica dell’11 aprile, sempre presso Le Ciminiere (registrazione obbligatoria online).

L’evento è realizzato grazie al lavoro volontario degli esperti del Comitato Locale Organizzativo (LOC) coordinato da Marecamp, con il supporto del Consiglio ECS. Inoltre, la Conferenza gode del patrocinio del Dipartimento della Pesca Mediterranea (Assessorato dell'Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana), del Comune e della Città Metropolitana di Catania, e dell’Università di Catania.

Anche il servizio di accoglienza presso Le Ciminiere sarà realizzato da studenti volontari provenienti da diverse università italiane ed estere, e da una quarta classe del Politecnico del Mare di Catania.

La 35° Conferenza ECS sarà presentata ufficialmente dal LOC nella Conferenza Stampa del 25 marzo 2024, alle ore 10:00, presso l’ “Aula Consiglio” del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali – Sezione di Biologia Vegetale – ex Conservatorio Vergini al Borgo (via Empedocle 58, Catania) dell’Università di Catania.

La scaletta provvisoria degli interventi alla Conferenza Stampa prevede:

10:00 • Prof. Giorgio Sabella, Vice Direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (DSBGA) dell’Università di Catania

10:10 • Avv. Enrico Trantino, Sindaco del Comune di Catania e della Città Metropolitana di Catania

10:20 • Dott. Andrea Guzzardi, Assessore alla Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica, Agricoltura, Mare e Pesca del Comune di Catania

10:30 • On.le Luca Sammartino, Assessore dell'Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea della Regione Siciliana

10:40 • Dario Garofalo, Presidente Associazione Marecamp

10:50 • Dott.ssa Clara Monaco, Responsabile scientifico Marecamp, Presidente del Comitato Locale Organizzativo e del Comitato Scientifico della 35° Conferenza ECS

11:00 • Prof. Alessandro Costarelli, I.S.I.S. Duca Degli Abruzzi, Politecnico del Mare di Catania

 

Il Programma Scientifico provvisorio della 35° Conferenza ECS è visionabile qui.

 

Dichiarazioni:

“Marecamp ha lavorato sodo per realizzare questa Conferenza, dalla candidatura di Catania a tutta la macchina organizzativa messa in moto col LOC, grazie alla quale oggi possiamo dire che è tutto pronto per aprire le danze. Crediamo con fermezza in una possibile coesistenza uomo-cetacei, e che accendere i riflettori su questo argomento a Catania sia di fondamentale importanza e stimolo, sia per la comunità locale che per gli studiosi che operano in Mediterraneo e altri mari.” - Dott.ssa Clara Monaco, Presidente del Comitato Locale Organizzativo e del Comitato Scientifico della 35° Conferenza ECS, e Responsabile scientifico Marecamp.

“Le aule del nostro dipartimento accoglieranno workshop che gli studenti potranno seguire con un duplice vantaggio: arricchire le loro conoscenze sui Cetacei, un gruppo di Mammiferi marini molto amato ma al tempo stesso poco conosciuto soprattutto per quanto riguarda la loro biologia e il loro stato di conservazione. L’altro vantaggio sarà avere la possibilità di scambiare idee, impressioni e conoscenze con studenti provenienti da altre città europee. L’Università di Catania spinge molto sul pedale dell’internazionalizzazione e i nostri studenti hanno ora a disposizione un grande numero di convenzioni con altre università europee pronte ad accoglierli nell’ambito del programma Erasmus, così come l’Università di Catania è pronta ad accogliere gli studenti europei che sempre più numerosi scelgono di frequentarla. Quale migliore occasione quindi la conferenza ci darà se non quella di accogliere a casa nostra docenti, studiosi e studenti europei?” - Prof.ssa Venera Ferrito, Referente ECS per l’Università di Catania, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali.

“In quasi 40 anni di vita della ECS, molteplici sono stati i Paesi che hanno ospitato le sue conferenze annuali, e solo 3 di queste sono state ospitate in Italia. A 6 anni dall’ultima, svoltasi a La Spezia, oggi siamo estramente lieti di avere l'opportunità di organizzare la Conferenza ECS in Sicilia per la prima volta, certi che Catania ci riserverà una perfetta accoglienza.” - Dott. Joan Gonzalvo, Presidente della European Cetacean Society (ECS).

La Conferenza ECS gode del supporto di: Chelonia Limited – Wildlife Acoustic Monitoring; ACCOBAMS – Agreement Agreement on the Conservation of Cetaceans of the Black Sea, Mediterranean Sea and contiguous Atlantic area (ACCOBAMS); Communication Technology; co.l.mar.; riviste Sustainability, Marine Science and Engineering, Diversity, e Animals dell’editore Multidisciplinary Digital Publishing Institute (MDPI); Laboratorio di Igiene e degli Alimenti (LIAA) del Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologiche Avanzate “G. F. Ingrassia” dell’Università di Catania; e NetSense. 

>> Scarica questo Comunicato Stampa in pdf

 

UFFICIO STAMPA MARECAMP
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. • +39 331 437 6987
WWW.MARECAMP.COM

 


 >> LEGGI LE ALTRE NEWS DELL'ASSOCIAZIONE MARECAMP