La reazione del Team Marecamp al rinvio della Giornata del Mare di aprile

Marecamp covid19

11 aprile 2020

 

Quest'oggi avremmo dovuto scrivervi di una magnifica “Settimana del Mare” trascorsa all'insegna della tutela dell'ambiente marino, tra monitoraggio dei cetacei e raccolta delle macroplastiche galleggianti. Settimana che avrebbe visto alternarsi diversi studenti catanesi a bordo dei nostri mezzi nautici, nel susseguirsi degli European Maritime Days nel golfo di Catania, patrocinati dalla DG Mare della Commissione Europea e sostenuti da Coop Alleanza 3.0.

I giovani naviganti avrebbero vissuto un'esperienza unica ed emozionante che li avrebbe aiutati a comprendere le fragilità dell'ambiente marino e a prendere coscienza delle buone pratiche che favoriscono la sua conservazione, incluse svariate specie minacciate di flora e fauna. Avrebbero vissuto la loro città da una nuova prospettiva e, invece, resteranno a casa fantasticando su quale potrà essere la nuova data d'inizio della "Settimana del Mare 2020".

Eh sì, oggi non sarà celebrata in campo nessuna Giornata Nazionale del Mare, ma questo è soltanto un rinvio, lo promettiamo. Prima o poi, a tempo debito e in assoluta sicurezza per tutti, la nostra e la vostra Settimana del Mare avrà luogo e sarà più festosa che mai!

Alcuni membri del Team MareCamp, nonostante le difficoltà che attualmente affliggono l'Associazione, non si perdono d'animo, anzi, forse in astinenza da quell'aerosol marino che sono soliti respirare durante i loro turni in barca, forse per rallegrare le giornate domestiche, hanno deciso di dedicare comunque la Giornata di oggi al Mare, realizzando un breve simpatico video nel quale, tra le mura delle loro case, simulano le scene più frequenti del loro lavoro e sperano di tornare presto a mare per monitorare i delfini del Golfo.

È così che MareCamp regala un momento di leggerezza ai colleghi biologi marini e piloti di motonautica, ai piccoli e grandi amanti di balene e delfini, e a chi negli ultimi anni ha sostenuto il progetto "Dolphin watching and Conservation in the Gulf of Catania" permettendo all'Associazione di crescere ed essere sempre più vicina al raggiungimento della sua mission. Progetto oggi messo a dura prova dall'attuale crisi mondiale dovuta alla COVID-19, ma al quale con cuore, sforzo e tenacia, i suoi volontari non intendono rinunciare.

Per questo motivo, il saluto finale nel video è un "A presto" che vuole augurare una vicina ripresa delle normali condizioni di vita globali. Saluto multilingue in segno di vicinanza verso quei Paesi dai quali proviene la maggior parte degli ospiti e sostenitori che MareCamp è solita accogliere a bordo delle sue imbarcazioni durante le consuete attività di formazione, ricerca, divulgazione ed ecoturistiche.

Il rinvio della Settimana del Mare è occasione di proroga del concorso telematico "Il Mare che Vogliamo", indirizzato agli studenti delle Scuole medie catanesi che l'Associazione esorta a iscriversi affinchè possano un giorno partecipare in prima persona al monitoraggio. 

In attesa della prossima Giornata del Mare nel golfo di Catania, è possibile vedere quella vissuta l'anno passato, a partire dal minuto 10.40 del video racconto del progetto "Il Mare che Vogliamo" (1a Ed.).

O ancora, potete avviare in loop il video qui sotto, sicuramente capace di strapparvi un sorriso anche in un periodo complicato come quello odierno. La clip è reperibile anche sui nostri canali Facebook, Youtube e Twitter.

Buona visione a tutti e un grazie speciale agli "Attori" che si sono messi in gioco, senza timore di rovinare la loro reale carriera lavorativa! ツ

 

 

 

Workshop di successo allo scambio di esperienze della rete MedPAN

Grazie alla piattaforma LIFE, lo scorso mese abbiamo avuto l’opportunità di raccontare alla rete internazionale delle aree marine protette (MedPAN) il lavoro che stiamo conducendo assieme ai pescatori del Mediterraneo sui casi di interazione pesca-cetacei. La presentazione è avvenuta ad Akyaka, Turchia, in occasione del workshop sulla “Gestione di specie altamente mobili nelle Aree Marine Protette del Mediterraneo”, in concomitanza con la 12ª Assemblea Generale della rete MedPAN.

Presenti all’evento circa 140 esperti di materie marine tra enti gestori, ONG, amministrazioni, gruppi di ricerca e altri professionisti che lavorano presso Aree Marine Protette, provenienti da 23 paesi del Mediterraneo e oltre.

Le esperienze condotte in campo nell’area Siciliana sono state condivise da Iuri PERI (rappresentante LIFE per l’Italia) e Clara MONACO (nostro responsabile scientifico) nella sessione dedicata al by-catch, per fornire un differente punto di vista sull’interazione tra attività di pesca e specie protette e fare luce sulle problematiche che interessano principalmente i pescatori artigianali.

Non sono mancate ulteriori sessioni su difesa e protezione della biodiversità nelle aree chiave del Mediterraneo, tutela dei cetacei a livello internazionale, soluzioni contro l’inquinamento, e sull’importanza del coinvolgimento dell’intera comunità nelle campagne di ricerca e di sensibilizzazione.

L'ultimo giorno del workshop è stato dedicato alla visita del Centro di Ricerca, Salvataggio e Riabilitazione tartarughe “DEKAMER” di Dalyan-Muğla che, negli ultimi 10 anni, ha curato oltre 250 tartarughe marine di ogni specie. Nella spiaggia di İztuzu, abbiamo anche potuto assistere al rilascio in mare di alcune delle tartarughe lì ospedalizzate. Una realtà, quella del Dr. Yakup Kaska e il suo team, davvero da ammirare e prendere da esempio.

Arrivederci Akyaka!

49099326107 f26eeec0b3 o

49098618073 f994ffb90b o

49098622088 cbd1609031 o

49099324917 6b8a0c4722 o

49098618883 8006538961 o

49099130491 a287bbbeb2 o

49099325322 fa048e3f42 o


  >> LEGGI LE ALTRE NEWS DELL'ASSOCIAZIONE MARECAMP

Giornata Mondiale degli Oceani e ACCOBAMS Cetaceans Day: giovanissime assistenti a bordo

citizen science Marecamp

Stamane, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, che quest'anno è coincisa con l'ACCOBAMS Cetaceans Day, l’associazione Marecamp è tornata in mare assieme a un gruppo di bambine catanesi per ampliare le loro conoscenze sull'ambiente e, attraverso la citizen science, educarle al rispetto del mare e delle sue specie protette.

Le giovanissime assistenti hanno anche partecipato al nostro ordinario monitoraggio nel Golfo di Catania avvistando diversi piccoli squali azzurri, specie Prionace glauca meglio conosciuta come verdesca che, ricordiamo, è un pesce potenzialmente innocuo per l'uomo, può attaccare solo se disturbato, spaventato o messo nelle condizioni di sentirsi in pericolo.

Lo squalo azzurro del Mediterraneo è a rischio di estinzione nel breve termine, occupa un posto apicale nella rete trofica marina e per questo, come i cetacei, è un perfetto indicatore dello stato di salute dei nostri mari. Raccomandiamo a bagnanti e naviganti di non fomentare allarmismi in caso di avvistamento di tale specie e, piuttosto, di segnalarne la presenza agli enti di ricerca e tutela marina locali o alla Guardia Costiera.

Buona estate e buona Giornata degli Oceani a tutti!

Nuovo arrivato in associazione, ti invitiamo a conoscerlo! Vieni al Club Nautico Catania

Presentazione Marecamp

Lo abbiamo battezzato Marecamp, proprio come la nostra associazione. Ricevuto in custodia dalla Procura della Repubblica, adesso attende di spiccare il volo, non più su una gru ma in mare!

È un gommone di 12 metri in condizioni precarie, con una storia travagliata e un futuro tutto da scrivere. Con le dovute riparazioni potrà essere utilizzato per le attività previste dal progetto "Motonautica senza barriere" che vedrà ragazzi diversamente abili e normodotati integrarsi e vivere il mare in nome dello sport e della natura.

Abbiamo il piacere di presentarvelo venerdì 20 settembre 2019. Ci troverete alle ore 11:00 presso il "Club Nautico Catania" sito al Porto di Catania.

Vi aspettiamo!

>>> Leggi la scheda di approfondimento

>>> Leggi l'avviso sul quotidiano La Sicilia

>>> Leggi la news sul quotidiano La Sicilia

>>> Guarda le foto della presentazione

DSCN8452

Per ulteriori informazioni

Dario Garofalo 338 407 3546

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

>> LEGGI LE ALTRE NEWS DELL'ASSOCIAZIONE MARECAMP